Stemma del Comune di Capoterra Comune di Capoterra
pagina Facebook pagina Twitter pagina Youtube pagina Google+
foto04l.jpg

Addizionale IRPEF


Soggetti obbligati
Sono obbligati al pagamento dell'addizionale IRPEF tutti i contribuenti per i quali nell'anno di riferimento risulta dovuta l'irpef. Soggetti passivi dell'addizionale sono, quindi, tutte le persone fisiche.
Non sono soggetti obbligati all'addizionale irpef:
* i contribuenti soggetti all'irpeg;
* i contribuenti che possiedono solo redditi esenti dall'irpef;
* i contribuenti che possiedono solo redditi soggetti ad imposta sostitutive dell'irpef;
* i contribuenti che possiedono solo redditi soggetti a tassazione separata;
* i contribuenti che non devono pagare l'irpef o che dovendola pagare non sono tenuti a versarla in quanto inferiore al limite stabilito dalla norma.

Base imponibile
I contribuenti soggetti all'addizionale comunale determinano l'importo dovuto applicando l'aliquota dell'addizionale al reddito imponibile IRPEF ex art. 3 del T.U. 917/86.

Ente impositore
L'imposta è dovuta nel Comune in cui il contribuente ha il domicilio fiscale alla data del 1 gennaio dell'anno cui si riferisce l'addizionale stessa, (le persone fisiche residenti nel territorio dello Stato hanno il domicilio fiscale nel Comune nella cui anagrafe sono iscritte. Quelle non residenti hanno il domicilio fiscale nel Comune in cui si è prodotto il reddito o se il reddito si è prodotto in più Comuni, nel Comune in cui si è prodotto il reddito più elevato).

Sostituto d'imposta
Relativamente ai redditi di lavoro dipendente e a quelli assimilati, l'acconto dell'addizionale comunale dovuta, è determinata, in sede di conguaglio di fine anno, dai sostituti d'imposta di cui agli art. 23 e 29 del Dpr n.600/73 ed il relativo importo è trattenuto in un numero massimo di 9 rate mensili, effettuate a partire dal mese di marzo.
Il saldo dell'addizionale dovuta è determinato all'atto delle operazioni di conguaglio di fine anno e il relativo importo è trattenuto in un numero massimo di undici rate, a partire dal periodo di paga successivo e comunque non oltre il mese di Novembre.
In caso di conguaglio per cessazione del rapporto di lavoro il saldo e l’eventuale acconto residuo verranno trattenuti in un’unica soluzione fino a concorrenza della retribuzione, le eventuali restanti rate dovranno essere versate direttamente dal dipendente.

Versamenti
A decorrere dall'1/1/2008, il versamento dell'addizionale comunale irpef è effettuato direttamente ai Comuni di riferimento, tramite Mod. F24, indicando apposito codice tributo e catastale, assegnato a ciascun comune: codice catastale di Capoterra: B675. (visualizza la tabella dei codici catastali di tutti i Comuni).
Per la generalità dei contribuenti il versamento è effettuato a saldo e in acconto unitamente al saldo dell'imposta sul reddito delle persone fisiche (irpef), con la dichiarazione dei redditi.


Aliquota
Addizionale comunale sul reddito imponibile anno 2001 aliquota 0,4 %
delibera CC n 17 del 13.02.2001
Addizionale comunale sul reddito imponibile anno 2002 aliquota 0,4 %
delibera CC n 175 del 05.12.2001
Addizionale comunale sul reddito imponibile anno 2003 aliquota 0,4 %
delibera CC n 51 del 06.03.2003
Addizionale comunale sul reddito imponibile anno 2004 aliquota 0,4 %
delibera CC n 38 del 11.03.2004
Addizionale comunale sul reddito imponibile anno 2005 aliquota 0,4 %
delibera CC n 12 del 08.02.2005
Addizionale comunale sul reddito imponibile anno 2006 aliquota 0,4 %
delibera CC n 50 del 05.04.2006
Addizionale comunale sul reddito imponibile anno 2007 aliquota 0,5 %
delibera CC n 11 del 30.03.2007
Addizionale comunale sul reddito imponibile anno 2008 aliquota 0,5 %
delibera CC n 5 del 31.03.2008
Addizionale comunale sul reddito imponibile anno 2009 aliquota 0,5 %
delibera CC n 15 del 31.03.2009
Addizionale comunale sul reddito imponibile anno 2010 aliquota 0,5 %
delibera CC n 19 del 31.03.2010
Addizionale comunale sul reddito imponibile anno 2011 aliquota 0,5 %
delibera CC n 14 del 03.05.2010
 

Addizionale comunale sul reddito imponibile anno 2012 aliquota variabile
delibera CC n 6 del 06.02.2012
Tabella aliquote Addizionale IRPEF anno 2012
Aliquota
Applicabile a scaglione di reddito imponibile
0,60

fino a 15.000,00 euro

0,65

oltre 15.000,00 euro e fino a 28.000,00 euro

0,78

oltre 28.000,00 euro e fino a 55.000,00 euro

0,79

oltre 55.000,00 euro e fino a 75.000,00 euro

0,80

oltre 75.000,00 euro

 

Addizionale comunale sul reddito imponibile anno 2013 aliquota variabile
delibera CC n 62 del 13.12.2012
Tabella aliquote Addizionale IRPEF anno 2013
Aliquota
Applicabile a scaglione di reddito imponibile
0,60

fino a 15.000,00 euro

0,65

oltre 15.000,00 euro e fino a 28.000,00 euro

0,78

oltre 28.000,00 euro e fino a 55.000,00 euro

0,79

oltre 55.000,00 euro e fino a 75.000,00 euro

0,80

oltre 75.000,00 euro

 

Addizionale comunale sul reddito imponibile anno 2014 aliquota variabile v. Tabella
delibera CC n 78 del 13.12.2013
Tabella aliquote Addizionale IRPEF anno 2014
Aliquota
Applicabile a scaglione di reddito imponibile
0,60

fino a 15.000,00 euro

0,65

oltre 15.000,00 euro e fino a 28.000,00 euro

0,78

oltre 28.000,00 euro e fino a 55.000,00 euro

0,79

oltre 55.000,00 euro e fino a 75.000,00 euro

0,80

oltre 75.000,00 euro


Normativa:
D.Lgs. 360/1998

Documenti:
Regolamento per l'istituzione dell'addizionale comunale all'IRPEF

Collegamenti utili:
Ministero delle Finanze