Stemma del Comune di Capoterra Comune di Capoterra
pagina Facebook pagina Twitter pagina Youtube pagina Google+
foto07l.jpg

Piano estivo Coste Sicure 2013

ASL Cagliari: Comunicato stampa

Anche quest’anno riparte il progetto e la campagna di comunicazione della ASL di Cagliari per garantire un’estate in sicurezza per residenti e turisti che decideranno di passare le vacanze estive nel sud della Sardegna.
Dal 1° luglio prende il via il Piano Coste Sicure 2013 che prevede il potenziamento del servizio 118 e l’attivazione di tutti i servizi sanitari costieri nell’arco dei mesi estivi.

Come l’anno passato, saranno attivati i Servizi di guardia medica turistica per garantire l’assistenza sanitaria nelle diverse località balneari (Teulada, Pula, Quartu Sant’Elena/Flumini, Solanas, Villasimius, Castiadas, Muravera e Villaputzu) e i Centri dialisi vacanze (Sarroch, Muravera, Isili e Monastir) per le persone che soffrono di patologie nefrologiche e necessitano di dialisi.
Per assicurare un pronto intervento lungo tutta lo costa sud dell’Isola, l’azienda ha potenziato il Servizio 118, incrementando di 6 postazioni (alcune operative sulle 12 ore e altre sulle 24 ore a Domus De Maria, Capoterra, Geremeas, Villasimius e Castiadas) le 17 postazioni annuali (di cui 3 medicalizzate) già operative nelle principali località turistiche (Teulada, Pula, Sarroch, Quartu Sant’ Elena, Muravera e Villaputzu).
Quest’estate, data l’affluenza dell’anno passato, le postazioni hanno avuto un incremento del periodo di attivazione, in particolar modo concentrato nelle località maggiormente frequentate dai turisti (Pula e Castiadas).
Dal 5 luglio al 9 settembre le postazioni di Domus De Maria e di Villasimius si trasformeranno in postazioni infermierizzate - denominate INDIA - che, grazie alla presenza di un infermiere esperto in manovre salvavita garantiscono la gestione di situazioni anche molto critiche. In tutti i week end l’attività sarà h24 e la postazione di Villasimius opererà, sempre in h24, tutto il mese di agosto per garantire la massima copertura sanitaria e di emergenza-urgenza.
A breve partirà anche il progetto di teletrasmissione dell’elettrocardiogramma: saranno dati in dotazione ai volontari del 118 convenzionati con la ASL di Cagliari 50 apparecchi che garantiranno cure tempestive per salvare gli infartuati. Grazie all’ausilio della tecnologia infatti, gli operatori del 118 saranno in grado di trasmettere, non appena soccorso il paziente, in 3-4 minuti un elettrocardiogramma alla centrale operativa (P.O. SS. Trinità, P.O. San Giovanni, AO Brotzu) dove un medico potrà vedere il tracciato e predisporre i successivi passaggi terapeutici (STEMI) fino all’arrivo in sala emodinamica, saltando il primo filtro del pronto soccorso e guadagnando così 30-35 minuti di tempo nell’intervento.

Infine, nelle principali località balneari sarà distribuita nei prossimi giorni una guida informativa con le postazioni 118, le guardie turistiche e i centri dialisi attivati lungo il territorio costiero della ASL di Cagliari e sarà distribuito un poster presso tutte le farmacie delle località turistiche per favorire la conoscenza dei servizi.

Progetto Coste Sicure 2013
Il piano di potenziamento del servizio 118 della ASL di Cagliari permette una migliore gestione del soccorso per residenti e turisti incrementando di 6 postazioni (alcune operative sulle 12 e altre sulle 24 ore) le 17 postazioni annuali (di cui 3 medicalizzate) già presenti sulla fascia costiera.
La prestazione del 118 è gratuita e la chiamata può essere fatta da qualsiasi telefono senza bisogno di credito e senza comporre prefisso.
Le postazioni aggiuntive saranno dislocate a:

Villasimius
2 postazioni con equipaggio di soccorso di base che opereranno dal 1 giugno sino al 30 settembre sulle 24h e una dal 1° agosto al 31 agosto sulle 24h
1 postazione infermierizzata INDIA dal 5 luglio al 9 settembre e sulle 12 h nel mese di agosto e durante tutti i week end
Geremeas
1 postazione con equipaggio di soccorso di base che opererà dal 15 luglio sino al 31 agosto sulle 24h
Castadias
1 postazione con equipaggio di soccorso base (MSB) che opererà dal 1° agosto sino al 20 settembre sulle 24h
Capoterra (La Maddalena )
1 postazione con equipaggio di soccorso di base che opererà dal 1° agosto sino al 31 agosto sulle 12h

Domus de Maria (loc. Chia)
1 postazione con equipaggio di soccorso di base che opererà dal 1° luglio sino al 9 settembre sulle 12h
1 postazione infermierizzata INDIA dal 5 luglio al 9 settembre sulle 12h e, nel mese di agosto, sulle 24h nei week end
Le postazioni infermierizzate, denominate INDIA, permettono un soccorso sanitario qualificato: la presenza di un infermiere esperto in manovre salvavita garantisce la gestione di situazioni anche molto critiche.

Guardie mediche turistiche
Il Servizio di Guardia medica turistica, attivo dal 1° luglio, assicura visite mediche urgenti e non, sia ambulatoriali che domiciliari, ai cittadini che si trovano fuori dal proprio ambito di residenza.
E' un servizio a pagamento.

COSTO
I costi delle prestazioni a carico dell’utente sono:
- visite ambulatoriali 16,00 euro, rimborsabili agli aventi diritto
- visite domiciliari 30,00 euro, rimborsabili agli aventi diritto
- visite brevi e prescrizioni di ricette 8 euro, non rimborsabili.
Il medico del punto guardia consegnerà all’assistito il bollettino di c.c.p, con l’importo dovuto da versare entro 5 giorni dalla data in cui ha ricevuto la prestazione.
Gli assistiti non residenti in Sardegna, appartenenti alle sotto indicate categorie, devono pagare l'intero importo, ma possono richiedere alla loro ASL di appartenenza il rimborso di quanto versato, dovuto solo nel caso sia previsto dalla normativa della Regione di appartenenza.

Categorie con diritto ad eventuale rimborso:
- minori di 12 anni
- cittadini di età superiore agli anni 60
- lavoratori e studenti dimoranti per ragioni connesse all’attività lavorativa o di studio, fuori dal proprio domicilio
- cittadini portatori di handicap il cui grado di menomazione è superiore all'80% ai fini dell’attività lavorativa.

Solamente i cittadini residenti in Sardegna che appartengono alle sopra indicate categorie non devono compartecipare al costo del servizio, ma devono autocertificare il loro stato nell’apposito modulo consegnato dal medico del punto guardia.
Il servizio rimarrà attivo in alcuni casi sino al 31 agosto e in altri sino al 15 settembre.


Scarica la locandina della campagna Coste sicure 2013

Vai all'elenco delle guardie turistiche