Stemma del Comune di Capoterra Comune di Capoterra
pagina Facebook pagina Twitter pagina Youtube pagina Google+
foto02.jpg

Home Care Premium (assistenza domiciliare ex Inpdap)

Ai sensi e per gli effetti del DM 463/98, l’INPS - Gestione Ex Inpdap - ha, tra i propri scopi istituzionali, l’erogazione di prestazioni sociali in favore dei dipendenti e dei pensionati pubblici e dei loro familiari.
Le attività sono finanziate dal Fondo Credito e attività sociali, alimentato dal prelievo, obbligatorio, dello 0,35 %, sulle retribuzioni del personale in servizio.

I Comuni dell'ambito ovest di Assemini, Capoterra, Decimomannu, Decimoputzu, Domus De Maria, Elmas, Pula, San Sperate, Sarroch, Siliqua, Teulada, Uta, Vallermosa, Villaspeciosa, Villasor, Villa San Pietro, attraverso la gestione associata del Plus Area Ovest, hanno aderito al progetto dell'Inps - gestione ex Inpdap - denominato "Home Care Premium 2012" che prevede interventi di assistenza domiciliare di supporto alla non autosufficienza e allo stato di fragilità.

La valutazione del grado di non autosufficienza, viene definita, per gli adulti, attraverso la somministrazione da parte di un'assistente sociale presso il domicilio degli utenti, di una scheda dalla quale si evince l'autonomia o meno nello svolgimento di una o più delle attività quotidiane di natura personale o sociale, all'interno o all'esterno del proprio domicilio.

ATTENZIONE! SOLO I MINORI DEVONO AVERE l'accertamento di handicap di gravità come definito dall'art.3 comma 3 legge 104/92.

Lo scopo è sostenere e definire interventi assistenziali con un contributo economico per prestazioni essenziali di sostegno alla vita quotidiana, fino ad un valore massimo di 1.200 euro mensili, quantificato in base al bisogno ed alla capacità economica del nucleo familiare ed erogato direttamente alla famiglia del beneficiario, oltre che supportare gli utenti nell’affrontare, risolvere e gestire le difficoltà connesse alla status di non auto sufficienza proprio o dei propri familiari.

Sono previste inoltre, prestazioni integrative (centro diurno, sollievo, servizi di accompagnamento e trasporto, pasti a domicilio, ausili e domotica).

I SOGGETTI BENEFICIARI
Il progetto, della durata di un anno, è rivolto a dipendenti e pensionati pubblici, utenti della gestione Inps – ex Inpdap, i loro coniugi conviventi e i loro familiari di primo grado, (genitori e figli) non auto sufficienti residenti nell'ambito del Plus Area Ovest.
IL TITOLARE “DANTE CAUSA” per soggetto titolare o “dante causa” s’intende il dipendente o pensionato della gestione dipendenti pubblici ex INPDAP, vivente o deceduto, che “genera” il diritto alla prestazione.
IL BENEFICIARIO DELL’ASSISTENZA DOMICILIARE, si intende il soggetto che ha diritto a godere dell’assistenza domiciliare: in questo caso, il dipendente o pensionato pubblico, il coniuge convivente, il familiare di primo grado (genitore o figlio).
IL RICHIEDENTE per soggetto richiedente si intende ci, di fatto, presenta la domanda di assistenza domiciliare in favore del beneficiario, come sopra definito.

PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA
Le domande potranno essere presentate dal 2 maggio e sino al 30 settembre 2013.

ATTENZIONE!! Prima di fare la domanda per godere della prestazione i richiedenti dovranno dotarsi del PIN on line che può essere richiesto sui siti www.inps.it e www.inpdap.gov.it e dell’attestazione ISEE del nucleo familiare del beneficiario, che non sia scaduta al momento della presentazione della domanda.

Hai già il PIN? Clicca qui per accedere alla compilazione della domanda, ma prima si consiglia di leggere le istruzioni su come compilarla cliccando qui

I richiedenti che non sono dotati di PIN possono rivolgersi agli sportelli sociali dei comuni del Plus Ovest e allo sportello presso l'ufficio di piano del comune di Villa San Pietro, capofila del Plus Ovest, in Piazza San Pietro n. 6 tutti i giorni dalle ore 10.00 alle 13.00 e lunedì e mercoledì dalle 16.00 alle 18.00.
ATTENZIONE!! Qualora dal piano personalizzato, risultasse opportuna la figura dell’assistente familiare la stessa dovrà essere iscritta obbligatoriamente al registro assistenti familiari dell'ambito area ovest.

 


ISCRIZIONE DEI FAMILIARI

ATTENZIONE! Prima di fare la domanda per godere della prestazione occorre che i familiari dei pensionati o dei dipendenti pubblici si iscrivano in banca dati per essere riconosciuti dall’istituto INPS gestione ex INPDAP.
Qualora le persone non autosufficienti siano gli stessi dipendenti o pensionati della gestione ex inpdap NON DEVONO procedere ad alcuna iscrizione, perchè già presenti in banca dati.
E' disponibile il modulo di domanda per l’iscrizione in banca dati da parte di coniugi e familiari di primo grado di dipendenti e pensionati della gestione ex inpdap, potenziali beneficiari della prestazione assistenziale a domicilio.
Il modulo di seguito allegato si attiva cliccando sulla tipologia di richiedente: Figlio o orfano maggiorenne di iscritto o di pensionato, coniuge convivente, genitore, tutore, amministratore di sostegno etc.
Il modulo può essere presentato, presso la sede provinciale Ex Inpdap di competenza in relazione alla residenza del richiedente (potenziale beneficiario della prestazione)

  • - a mano presso la sede INPDAP vl.le Diaz n. 35 Cagliari;
  • - via fax al numero 070/67838210 indirizzato a Direzione Regionale ufficio welfare;
  • - per posta elettronica certificata ad uno dei seguenti indirizzi: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. ; Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. ; Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. ;
  • - per posta tradizionale (cartacea) all'INPS, gestione ex INPDAP, Direzione Regionale Sardegna Ufficio Welfare, Viale Diaz 35 – CAGLIARI.

Al modulo va allegata una copia di un documento d’identità (se si utilizza la posta elettronica certificata, la copia del documento non è richiesta).
Tale iscrizione è necessaria per poter abbinare il dipendente o pensionato ex INPDAP all'eventuale familiare beneficiario dei servizi del progetto, in quanto non presenti nella banca dati in possesso dell'INPDAP.


Per maggiori informazioni rivolgersi agli sportelli del servizio sociale dei comuni facenti parte del Plus Ovest o allo sportello presso ufficio di piano comune di Villa San Pietro, capofila del Plus Ovest, al numero 070/90770110
e mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.


Documenti e normativa:

Sito del Plus Area Ovest